home certificazioni formazione consulenza E.C.M. contatti
adakta e le
competenze
change management
project management
comunicazione interna

E.C.M.
Educazione Continua
in Medicina

Formazione & Sicurezza

Formazione Finanziata

Professione Promoter

Progetto Farmacia

 

adakta
change management

 
 

Il tema della gestione del cambiamento è divenuto sempre più rilevante nelle organizzazioni parallelamente all’accelerazione, costante nel tempo, di tutti i processi aziendali più rilevanti.
L’introduzione di nuovi supporti gestionali interfunzionali, i processi di fusione o acquisizione, le ristrutturazioni, costituiscono il terreno fertile entro cui si inseriscono le logiche del Change Management.

Un modello di inquadramento
La ricerca del modello perfetto, applicabile in tutti i contesti, è quanto di meglio si possa teorizzare. Adakta propone però un modello di impostazione generale, che deve necessariamente essere flessibile e funzionale al tipo di progetto di cambiamento.

Gli assi presi in considerazione sono:
- Il disegno razionale
- La gestione
- L’organizzazione
- Le attività di supporto







L’approccio
Una gestione di tutta la dinamica fondata sull’approccio bottom-up è quella suggerita da Adakta. Il coinvolgimento delle persone, la diffusione delle informazioni rilevanti, l’accompagnamento della formazione nei casi di impatto organizzativo sui ruoli, la gestione ed i coinvolgimento del management, sono fattori critici di successo durante tutto il processo di accompagnamento del cambiamento.
I tal senso l’evoluzione del consenso al cambiamento è necessariamente l’elemento sul quale fonda la ragione ultima dell’approccio bottom-up.






Il cambiamento deve essere gestito
Numerosi casi di studio aziendale dimostrano che laddove il cambiamento non abbia assunto caratteristiche di gestione di processo, esso ha prodotto resistenze, incomprensioni e difficoltà consistenti.